Informazioni personali

Le mie foto
Donna.."folle" e innamorata della vita...democratica fin nel midollo, contraria ad ogni forma di violenza, di razzismo, di discriminazione e pregiudizio. Cocciuta all'inverosimile, passionale e "artista" per caso..per conoscermi un po' meglio, clicca su "About me".

sabato 17 dicembre 2011

Arrosto di cappello del prete brasato

Per la riuscita di questo piatto è fondamentale la qualità della carne.
Il mio macellaio mi ha dato un pezzo favoloso di scottona ( codino/cappello del prete ). E' un pezzo di carne particolarmente tenero, che si presta a vari tipi di cotture...brasato è fantastico.


Ricetta per 4 :

1 Kg. di Scottona ( codino/cappello del prete )
2 carote
1 costa di sedano
1 cipolla
2 spicchi d'aglio
3/4 bacche di ginepro
dragoncello 
salvia
mezzo dado di carne
1 bicchiere di vino bianco secco

Mettette mezzo litro d'acqua sul fuoco con il mezzo dado.
Preparate le verdure. Lavatele, e tagliatele a tocchetti.
Prendete una pentola a bordi alti, metteteci dentro l'olio, l'aglio, la salvia, il dragoncello e le bacche di ginepro. fate insaporire e metteteci dentro il pezzo di carne. 
Fate rosolare bene su tutti i lati, salate, pepate e bagnate con il vino, fate evaporare.
Dopo qualche minuto, aggiungete le verdure e coprite.
Di tanto in tanto aggiungete il brodo, e portate l'arrosto a cottura.
Una volta cotto l'arrosto, togliete il pezzo di carne dalla pentola, e passate tutte le verdure con il minipimer fino ad ottenere una bella crema densa.
Tagliate l'arrosto a fette e tenetelo in caldo.
Prima di servire mettete sul fondo del piatto la crema di verdure, le fette d'arrosto e altra crema di verdure...ottimo accompagnato con una insalata di misticanza condita con olio evo nuovo e balsamico.


4 commenti:

  1. OGGI NON SAPEVO CHE PREPARARE... HO COPIATO QST RICETTA... COMPLIMENTI PER LA SEMPLICITA', LA RAPIDITA' E L'ACCOSTAMENTO DI GUSTI E SAPORI.
    IL TUTTO ACCOMPAGNATO CON UN VINO DELLA NOSTRA TERRA NEGRAMARO DI TORMARESCA, OTTIMO!!!

    RispondiElimina
  2. Sono contenta che ti sia piaciuto...il Negramaro è uno dei miei vini preferiti...

    RispondiElimina
  3. Il brasato e' ancora più buono se lo cuoco con il vino nero,magari con il barolo. Fidati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, già provato, molto buono...son due cose diverse :)

      Elimina

Grazie di essere passato nel mio angolo del gusto !